al di là del bene e del male
oltre il confine della morale
oltre il buonismo e la decenza
oltre se stessi….

Includersi, comprendersi, con-patirsi nel senso di sentire insieme, sentire che non c’è divisione, non c’è subordinazione, potere che tenga, se non quello che ogni individuo ha di darsi e di creare in coerenza con se stesso.

Il teatro è un mezzo per mettere in pratica tutto ciò, da una parte e dall’altra del palcoscenico, come attori e come spettatori vivi, corpi che respirano insieme.